Prevenzione incendi

Lo Studio IMTEC offre un servizio completo per l'espletamento delle pratiche inerenti il conseguimento del Certificato di Prevenzione Incendi.

 

Il Certificato di Prevenzione Incendi (CPI) è un attestato che certifica il rispetto delle prescrizioni previste dalla normativa di prevenzione incendi e la sussistenza dei CPI e' rilasciato dal competente comando provinciale dei Vigili del Fuoco.

Il CPI certifica che l'attività esaminata è stata controllata dai Vigili del Fuoco e trovata conforme alle norme antincendio.



ll Decreto del Presidente della Repubblica n. 151 del 1 agosto 2011, “Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione degli incendi,

Le attività siggette sono suddivise in tre categorie (A,B,C) cui corrispondono adempimenti diversi e diverse procedure.

Le diverse categorie sono individuate “in relazione alla dimensione dell’impresa, al settore di attività, alla esistenza di specifiche regole tecniche, alle esigenze di tutela della pubblica incolumità”.

 

Nella categoria A sono state inserite attività che, considerata la consistenza dell’attività, l’affollamento e i quantitativi di materiale presente, sono da ritenersi a basso rischio. Sono inoltre inserite attività dotate di regola tecnica di riferimento.

 

La categoria B, a rischio intermedio, comprende quelle caratterizzate da un maggiore livello di complessità e attività sprovviste di una specifica regolamentazione tecnica di riferimento.

 

La categoria C comprende le quelle con alto livello di complessità.

 

Queste le basi e le regole per le tre categorie:

  • Per le attività a basso rischio, viene eliminato il parere di conformità e sarà sufficiente utilizzare la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), con tempi certi per tutte le imprese. I controlli successivi all’avvio delle attività saranno effettuati a campione entro 60 giorni;
  • per le attività a medio rischio, la valutazione di conformità dei progetti ai criteri di sicurezza antincendio si dovrà invece ottenere entro 60 giorni. Per avviare l’attività sarà sufficiente presentare la SCIA e i controlli successivi saranno effettuati a campione entro 60 giorni;
  • per le attività ad alto rischio, la valutazione di conformità dei progetti ai criteri di sicurezza antincendio si dovrà anch’essa ottenere entro 60 giorni. Per avviare l’attività sarà sufficiente presentare la SCIA e i controlli successivi saranno effettuati a tappeto entro 60 giorni.

Lo Studio IMTEC si occupa per Voi di predisporre tutta la documentazione inerente le modalità di presentazione per i procedimenti di prevenzione antincendi, per la valutazione dei progetti, per i controlli, per il rinnovo delle autorizzazioni, le volture e tutte le pratiche in materia di prevenzione antincendio coniugando l’esigenza di semplificazione con la necessità di tutelare la pubblica incolumità, i beni e l’ambiente.

Attività soggette a C.P.I.
_attività soggette cpi.pdf
Documento Adobe Acrobat [104.5 KB]